Online Musik
                  Magazin Online Musik Magazin Künstler
Homepage Künstler-Index E-Mail Impressum


Foto Maacha Deubner

Sopran

Termine

Repertoire

Diskographie

Hörproben

Pressestimmen

Kontakt

Kurzvita (italiano [ deutsch | english ]

Maacha Deubner

Nata a Friburgo, in Germania, il soprano Maacha Deubner ha studiato canto ad Amburgo con Judith Beckmann, frequentando successivamente masterclasses con Kurt Widmer, Ralf Gothoni, Dalton Baldwin e Elisabeth Schwarzkopf.

Da allora in poi ha intrapreso una brillante carriera concertistica che la ha portata in ogni parte d'Europa, negli Stati Uniti (compreso l'invito a Philadelphia e alla Carnegie Hall di New York, dove è stata protagonista della prima mondiale del Lamento per soprano, violino e orchestra del compositore Giya Kancheli).

Invitata in numerosi festival tra i quali il Göttingen Handel-Festival, the Schleswig-Holstein Music Festival, Lucerne Festival, the Lockenhaus Chamber Music Festival in Austria, Wien Modern, Berlin Festwochen, ha collaborato con alcune delle principali orchestre sinfoniche europee e con direttori come Vladimir Jurowski, Vladimir Ashkenazy, Kurt Masur, Michael Gielen e Valery Gergiev.

In ambito operistico ha ricoperto recentemente i ruoli di Kostanze ne Il ratto dal serraglio di Mozart, di Donna Anna, nel Don Giovanni, di Wanhilt nel Der Schmied von Marienburg di Sigfried Wagner, e altri importanti ruoli di primo piano.

Con l'Orchestra Sinfonica della Radio di Berlino ha registrato l'opera Sardakai di Ernst Krenek, con cui ha vinto l'Echo Classical Award nel 2007.

Il suo ampio repertorio è arricchito dai suoi specifici interessi verso la musica contemporanea e la musica da camera, documentata anche da numerose registrazioni discografiche per le etichette ECM New Series label, RCA, BMG Classics, Capriccio, Naxos (Marco Polo), Edel Classics e altri. (see: discografia)

Termine - Repertoire - Diskographie - Hörproben - Pressestimmen - Kontakt



Kontakt:

Maacha Deubner (Tel.): +49 - (0) 30-801 85 83
E-Mail: maacha@web.de



Januar 2014

Homepage zurück E-Mail Impressum
© 2014 - Online Musik Magazin
http://www.omm.de